ERASMUS PLUS PROJECT “... e salute per tutti!”
2018/2020 - Coordinator “V C.D. San Francesco d’Assisi” - Italy 

https://plus.google.com/communities/117767600896980958904?sqinv=UklZRVJ5WUtCVWJxb3g4bDdYMUdqUkhhNWlOb0lR 

https://twinspace.etwinning.net/73071/home

SOMMARIO

  
Quello che ha determinato la nascita di questo progetto è il problema sempre più diffuso,
di consumo di cibo spazzatura e sedentarietà crescente. Emerge che il 15% dei nostri alunni è in sovrappeso.
Questo progetto è nato dunque per rendere i bambini e i loro genitori consapevoli dell'importanza del binomio imprescindibile “cibo sano – movimento” per una vita in salute proiettata verso il successo formativo.
Gli studenti che parteciperanno al progetto hanno età comprese fra i 4 e i 16 anni per un totale di almeno 600 alunni. Tra questi, 75 alunni parteciperanno alle attività didattiche all'estero, tra i quali saranno inseriti almeno il 40% di alunni appartenenti alle fasce sociali più deboli.
Gli insegnanti coinvolti saranno circa 60.
I genitori prenderanno parte attiva a tutte le fasi del progetto come fattore moltiplicatore degli esiti; affiancheranno gli insegnanti nell'organizzazione degli eventi.
In particolare ci proponiamo per gli alunni di:
capire le origini del cibo e gli effetti sulla salute
investigare la relazione tra alimentazione luogo, tempo, religione, cultura
prendere coscienza della differenza tra mangiare e nutrirsi
promuovere la conoscenza di sé e delle proprie possibilità di movimento
sviluppare un'idea comune di stili di vita sani
integrare rifugiati, immigrati; culturalmente diversi e svantaggiati
sviluppare un senso di rispetto per i compagni, ridurre il bullismo
dare un contributo ad un'Europa di giovani nel rispetto e nella cooperazione
rimuovere stereotipi, razzismo, xenofobia
interagire con i coetanei di altri Paesi , imparare la loro lingua, culture, tradizioni, costumi e abitudini
migliorare le capacità di comunicazione in inglese e le competenze digitali
sviluppare il pensiero critico
accrescere l'accesso all'educazione della prima infanzia
scolarizzare gli allievi della scuola dell’Infanzia.
Le attività previste sono:
creazione del logo ed angolo mostra; formazione per insegnanti su OER (Open Educational
Resources) e gamification; creazione del sito del progetto ed angolo mostra; scoperta del cibo sano nelle tradizioni; focus sugli esercizi quotidiani in classe; la dieta Mediterranea: attività in Italia;
celebrazione della giornata mondiale della salute; alla scoperta del cibo ecologico; creazione dell’orto a scuola; cibo e movimento - vita all'aria aperta: attività in Estonia; scoperta delle proprietà dei colori di frutta e verdura, centrifughe in classe – creazione di un gioco didattico interattivo; le Olimpiadi:
sport e fraternità – attività in Grecia; celebrazione della giornata mondiale della bicicletta con
manifestazioni di piazza; preparazione a scuola di ricette tipiche salutari; creazione del “Ricettario della salute”.
Alunni e docenti prepareranno report da condividere con chi non ha potuto partecipare alle attività all’estero. Svolgeremo attività sportive in aggiunta al curricolo normale.
Il curricolo delle scuole sarà curvato sui temi del progetto. Tutti parteciperanno all’accoglienza delle delegazioni tramite interviste, canti e performance.
Le attività saranno pregnanti in quanto saranno realizzate in full immersion, con metodologie quali Cooperative Learning; problem solving, approcci laboratoriali non formali.
Adotteremo metodologie didattiche ed educative inclusive che favoriscano le competenze individuali, valorizzando le risorse e le differenze di ciascuno.
Alla fine del progetto gli alunni saranno positivamente critici a salvaguardia della propria salute, avranno maggiore consapevolezza dei problemi legati al cibo ed alla sedentarietà, seguiranno la dieta mediterranea; saranno abituati a leggere le etichette comprendendone i contenuti; sceglieranno cibi ecologici; acquisiranno motivazione a condurre una vita più dinamica.